Ogni anno l’Associazione “Un filo per la vita” promuove il suo impegno per tutelare i soggetti in età pediatrica ed evolutiva in nutrizione artificiale a domicilio (parenterale ed enterale) con l’organizzazione annuale di Congressi Nazionali. Numerose famiglie provenienti da tutta ltalia partecipano agli eventi insieme ai medici dei maggiori ospedali italiani ed internazionali e molteplici associazioni estere.

I congressi mirano alla condivisione delle esigenze dei soci e delle associazioni nostre gemelle presenti in Europa, con l’obiettivo di renderli partecipi degli sviluppi e delle ricerche relative alla nutrizione parenterale domiciliare. Ulteriore obbiettivo dei congressi è continuare a favorire lo studio di nuove tecniche in campo medico e scientifico e a portare avanti programmi di ricerca e sperimentazione essenziali al miglioramento della qualità e della aspettativa di vita dei bambini e degli adulti. Attraverso questi importanti appuntamenti le famiglie che hanno a che fare con la sindrome da intestino corto possono confrontarsi nella gestione delle difficoltà.

Ogni congresso, che generalmente si svolge nei mesi di ottobre-novembre, si concentra su una tematica differente. L’argomento generalmente si compone di più aspetti in modo da toccare gli ambiti medico-scientifici, etici, psicologici della patologia e soprattutto della NAD. Forte della sua caratterizzazione medico-scientifica, l’associazione Un Filo per la Vita vanta l’accreditamento ECM (Educazione Continua in Medicina) da parte della Regione Umbria e ASL2 Umbria per la realizzazione del corso di formazione, grazie al quale possono partecipare al congresso tutte le categorie specialistiche interessate: medici, psicologi, dietisti e infermieri.