Progetto di un Fumetto sulla Gestione della Stomia.
Informare, Sensibilizzare e … Sorridere

Una richiesta di supporto molto comune che ci viene posta con assiduità da parte dei nostri associati, in modo particolare da genitori di pazienti pediatrici, riguarda la gestione della stomia nell’ambiente scolastico ed è per questo motivo che abbiamo deciso di dedicare un progetto a questo argomento. Sovente infatti il bambino/a si trova a dover cambiare il sacchetto della stomia nell’orario di lezione. Per tale circostanza è spesso, se non quasi sempre, il genitore a dover far fronte all’evenienza, permanendo per tutto l’orario di lezione al di fuori dell’aula e intervenendo al momento del bisogno.
Purtroppo infatti manca il riconoscimento di tale esigenza, sia da parte delle Asl di riferimento – che di conseguenza non fornisce il personale infermieristico – sia da parte degli istituti scolastici, dove, né i docenti, né gli assistenti sociali, né altre figure interne si rendono disponibili. Abbiamo pertanto valutato l’opportunità intraprendere un progetto formativo rivolto alle scuole con bambini affetti da IICB che potesse coinvolgere insegnanti e docenti di sostegno o altre figure interne alla scuola in modo da sensibilizzare e informare in modo adeguato ma anche informale sull’argomento.

Il Fumetto

Il progetto di sensibilizzazione vedrà il coinvolgimento di un team di professionisti sanitari (pediatri, MMG medici specialisti, infermieri professionisti, ASL, corpo docenti, assistenti di sostegno, personale ausiliare scolastico) con i quali saranno sviluppate le linee guida sulla stomia al fine di introdurre una maggiore sensibilizzazione e comprensione del fenomeno trattato. Gli accorgimenti pratici saranno inglobati in un progetto illustrativo che ispirandosi ad una favola per bambini può essere il giusto modo di sensibilizzare, informare e far sorridere sia i più grandi che i più piccini.